Il portale ioRistoratore

Interfaccia semplice

L'interfaccia del portare si presenta semplice, pulita e sempre coerente in tutte le sue funzionalità.


Griglie potenti: la ricerca dei dati nelle varie tabelle si presenta chiara e lineare grazie all'usilio di griglie semplici ma allo stesso tempo potenti. L'inserimento dei dati tabellari è drasticamente veloce grazie alla possbilità di duplicare i dati di modificarene solo le parti che differiscono evitando il ripetere continuo delle stesse selezioni.

Temi colori: è possibile selezionare temi di colori diversi come ad esempio il Metro Black, che si adatta perfettamente ai locali con luci in penombra.

Configurabile

Il portale è configurabile nel suo comportamento tramite il suo pannello di configurazione.


Gestione I.V.A. avanzata: Nella configurazione generale è possibile specificare la percentuale I.V.A. da applicare in modo predefinito, tuttavia è possibile inidicare, opzionalmente, una percentuale I.V.A. diversa per ogni tipologia di piatti o/e, ancora più in dettaglio, per il sigolo piatto.

Stampa conto selezionabile: Nella configurazione generale potrai scegliere il modello di stampa conto che più si adatta alle tue esigenze, dalla stampa sul rotolo 80mm/58mm per le stampanti termiche da cucina o da ciuntura, alle più semplici stampanti laser in formato A5.

  • Ovviamente il logo
    è personalizzabile.
    *stampiamo direttamente sui dispositivi, senza anteprima.

Prenotazioni ottimizzate

Il gantt delle prenotazioni mostra solo informazioni utili.


Gantt prenotazioni: Nella configurazione generale è possibile indicare quali giorni della settimana il locale è aperto così da non visualizzare quelli in cui si è chiusi, evitando possibili errori e non occupando spazio video con informazioni inutili. Sono indicabili anche le ore per le quali si acettano le prenotazioni così da addattare il gantt alle proprie esigenze.

Stato delle prenotazioni: Per ogni prenotazione è possibile indicare un suo stato così da poter capire se ci sono state prenotazioni per le quali non si è presentato nessuno o forzarne una richiesta di conferma da parte del cliente in modo da poter considerare i tavoli liberi e quindi attribuibili a clienti che magari sono arrivati senza prenotazione.

Ottimizzato per Touch Screen: La gestione delle prenotazioni di ioRistoratore è ottimizzata per l'utilizzo tramite touch screen così da poter scorre e selezionare il giorno della settimana per la quale prendere una prenotazioni in maniera facile e veloce.

Gestione sale/tavoli

Gestione multi sala dei tavoli, posizione e forme dei tavoli all'interno della sala personalizzabili.


Multi sala: ioRistoratore prevede la possibilità di definire una o più sale (Interna, primo piano, terrazza ecc.) e di indicare per ogni tavolo la sala di apparteneza. Questa suddivisione è utile per l'app iRestaurant così che i camerieri addetti ad una sala vedano solo i tavoli di loro competenza invece della situazione completa di tutto il locale.

Apertura rapida del tavolo in iRestaurant: Per aggiungere e modificare la comanda di un tavolo, è possbilite selezionarlo e aprirlo direttamente in iRestaurant, senza la necessità di doverlo nuovamente riselezionare all'interno dell'app così da poter apportare correzioni o modifiche alla comanda (sgravando magari il cameriere in un momento concitato della serata).

Aneprima del conto del tavolo: Da ioRistoratore è sempre possibile visualizzare l'anteprima del conto di un tavolo direttamente in formato .pdf (lo stesso che viene stampanto dall'app iRestaurant) per poi eventualmete stamparlo

Emissione documento fiscale: Anche da ioRistoratore è possibile emettere più documenti fiscali per uno stesso conto, potrai Amodificare/aggiungere/rimuvore righi che compongono il documento fiscale prima della sua emissione effettiva. Questa funzionalità è unica nel suo genere e ti permetterà di venire incontro a alle esigenze più disparate dei vostri clienti facendoti preferire alla concorrenza.

  • Dai forma ai tuoi tavoli: tondi, quadrati o rettangolari.
    Spostate e ridimensionate i tavoli per meglio rappresentare le tue sale.
  • Imposta le quantità e porta a zero quelle che non desideri mettere in fattura.
  • I triangoli rossi indicano ciò che hai modificato. Le righe rosse indicano i righi che le quantità a zero.
  • Puoi emettere la fattura anche senza indicare l'intestatatio, li aggiungerà il cliente a penna o con il timbro.
  • Questo è ciò che rimane da fatturare o scontrinare.
    Ripeti l'operazione di variazione se devi dividere ulteriormente il conto.
  • Emetti la seconda fattura o il semplice scontrino.
    Puoi sempre aggiungere sconti, righi o modificare il prezzo!
  • Non c'è più nulla per cui emettere documenti fiscali.
    Avanti il prossimo cliente!

Gestione conti avanzata

Emettere più documenti per lo stesso conto? È una passaggiata!


Suddivisione conti libera: ioRistoratore supporta la divisione del conto in maniera nativa e semplice su più documenti fiscali, anche di tipologie diverse tra loro. Con ioRistoratore potrai suddividere il conto anche 5 volte se necessario, trasformando un punto debole in un tuo punto di forza. E' inoltre sempre possibile aggiungere un rigo libero o un piatto direttamente in fase di emissione del singolo documento fiscale.

Fidelity card

Fidelizzate i tuoi clienti con premi e sconti.


Impariamo dagli altri: Raccolta punti, premi e sconti hanno come scopo primario quello di raccogliere informazioni personali sui clienti quali numeri di cellurali, indirizzi e-mail ecc., così da poter inviare messaggi di auguri, offerte e pubblictà di serate a tema. Lo strumento legale con il quale si ottiene questo scambio è la fidelity card, una carta con il quale il cliente accetta di fornire le sue informazioni personali in cambio si sconti e premi, guadagnati con la raccolta punti, punti che normalmenti si ottengo in modo proporzionale hai soldi spesi all'interno del tuo locale.

Esportazione dati: ioRistoratore mette a disposizione la possibilità di esportare i propri dati in formato .xml o .xlsx per poi essere manipolati e usati in programmi come Microsoft® Excel®, per l'invio di sms o per la compilazione di mailing list.

  • Registra il cliente e assegna la fildelity card.
  • Ricerca il cliente per nome, partita IVA, ...
  • ... digitando il codice della fidelity oppure ...
  • ... scansionando il codice a barre della fidelity card.

Un menù troppo ampio può essere un problema: Nella nostra esperienza menù troppo ampi possono bloccare i settori di preparazione generando la perdita di clienti, questo perchè preparare 30 piatti diversi contemporaneamente non è possibile per nessuno, neppure per i grandissimi chef con corte a seguito. Idealmente più tavoli potrebbero ordinare gli stessi piatti quindi preparare contemporaneamente, quando possibile ovviamente, 6 spaghetti allo scoglio per 2 tavoli diversi è più semplice che non preparare 2 spagetti, 2 bavette e 2 calamarate allo scoglio per gli stessi tavoli ma quali piatti tenere e quali depennare dal menù? La statistica sull'andamento dei piatti preparati nel periodo è proprio quello che ci vuole, un grafico che mostri quali sono i piatti più ordinati e quali sono quelli che mostrano uno scarso interesse nella clientela. Se in un periodo di 2 mesi sono stati preparati 100 spaghetti, 300 bavette e 400 calamarte il verdetto è abbastanza semplice, più arduo è decidere di tenere le bavette o meno a menù ma per nostra fortuna, questa è una scelta che dovrete compiere voi, noi ci limitiamo a fornire gli strumenti giusti per aiutarvi a decidere.

Statistiche e comparazioni

Statistiche finanziarie e operative ti aiuteranno a tenere sott'occhio l'andamento della tua attività.


Il fatturato non è tutto: Un buon fatturato non è sinonimo di una attività in salute? No, non necessatiamente, perchè dipende da come lo si è generato, es: un fatturato mensile di 18.000€ mensile può essere il frutto di 600 coperti con una media di 30 auro a coperto, il frutto di 450 coperti per una media di 45€ a coperto e infine il frutto di 300 coperi per una media di 60€ a coperto. In caso di un calo di affluenza di persone per un totale di 100 coperti, si avrà un diminuzione del fatturato rispettivamente di 3.000€, 4.500€ e di 6.000€ che corrispondono ad un calo del 16,6%, del 25% e del 33,33% del fatturato. E' chiaro che un fatturato ottenuto da un elvato numero di coperti è ingrado di sopportare meglio un calo di affluenza che non uno ottenuto da pochi coperti al doppio del prezzo. Ovviamente fare questo tipo di calcolo a mano e confrontarlo con i mesi o gli anni precedenti è un impresa ardua e poi diciamolo, il tuo lavoro, oltre a quello di soddisfare l'appetito dei tuoi clienti, è quello di gestire al meglio la tua attività, fornire gli strementi giusti per farlo è il nostro.